Auricalcite


Classe Carbonati
Sistema cristallino Rombico
Formula chimica

(Zn. Cu)5 [(OH)3 | C03]2

Durezza 2
Densità 3,6-4,3
Sfaldatura Perfetta
Frattura Fogliacea
Colore Azzurro
Colore della polvere Da bianco ad azzurro pallido
Lucentezza Da sericea a madreperlacea
Fluorescenza Assente

 

Il suo nome deriva da quello di un'antica lega di rame e zinco, simile all'attuale ottone, detta oricalco o aurìcalco. Tenerissima e facilmente sfaldabile in lamelle, si presenta spesso sotto forma di aggregati tondeggianti, ciuffi o incrostazioni e si trova soltanto nelle zone di ossidazione di giacimenti di zinco o rame in presenza di acque ricche di anidride carbonica.
Le caratteristiche
L'auricalcite è un carbonato basico di zinco e rame; contiene, quindi, oltre ai due metalli, acqua in forma di ossidrili (OH) e anche carbonio e ossigeno combinati fra loro nello ione carbonato (CO3). In forma cristallina è sempre azzurra, celeste oppure verde pallido; il colore della polvere invece può variare dal bianco all'azzurro molto tenue.
L'auricalcite è tenerissima (durezza 2 nella scala di Mohs) e facilmente sfaldabile in lamelle dall'evidente lucentezza madreperlacea. Rarissima in distinti cristalli isolati, si trova più frequentemente in aggregati tondeggianti raggiati, fibrosi o in splendidi ciuffi oppure sotto forma di incrostazioni. I singoli cristalli, specialmente se osservati con la lente, possono apparire aghiformi, e quindi allungati e terminanti a punta, oppure lamellari, a forma di sottili tavolette rettangolari. L'auricalcite si può riconoscere con sicurezza perché in acido cloridrico diluito si scioglie con effervescenza sviluppando anidride carbonica, mentre altri minerali simili, come i solfati serpierite e devillina, si sciolgono senza effervescenza. L'auricalcite ha un esclusivo interesse scientifico e colle-zionistico. Va osservata particolare cura nel proteggere i campioni dalla polvere, che altrimenti risulterebbe difficile da eliminare senza rovinare la delicata struttura dei cristalli.
Origine e giacimenti
L'auricalcite si trova esclusivamente nelle zone di ossidazione di giacimenti di zinco e rame dove circolano acque ricche di anidride carbonica disciolta. È spesso associata a prodotti limoniti-ci costituiti da miscele di idrossidi di ferro.L'auricalcite è un minerale abbastanza diffuso nei vari continenti e anche in Italia, dove si trova in diverse località. Splendidi campioni provengono dalle miniere del Bergamasco (territori di Gorno, Oneta e Oltre il Colle), dal Vicentino (Monte Civillina, Valle dei Mercanti, nella zona tra Schio e Recoaro Terme), dalla Sardegna e soprattutto da alcune miniere nei pressi di Campiglia Marittima, in Toscana.

 

Catalogo >>

Schede >>

 

<< Previous Next >> Next >>

Home